La Lega vuole la castrazione per gli stupratori

L'agenzia ANSA riporta le parole del capogruppo leghista al Consiglio Comunale di Milano, Matteo Salvini:

''Chiediamo che sia introdotto un provvedimento che gia' vige in alcuni Paesi del Nord Europa. Gli autori di questi atroci delitti sono spesso recidivi e difficilmente sono
spaventati dal semplice inasprimento di pene legislative. Per questo vanno messi nella condizione di non nuocere. Un provvedimento curativo e non solo punitivo''.

Il 7 settembre una riunione straordinaria della commissione sicurezza di Palazzo Marino discuterà i provvedimenti da prendere per affrontare una situazione che in molti considerano già "d'emergenza".
Continua il dibattito scatenato dall'intensificarsi degli atti di violenza sessuale durante il mese d'agosto e in città ritrova consensi la filosofia "a mali estremi, estremi rimedi".
Secondo voi la castazione chimica degli stupratori recidivi è un valido deterrente contro i reati a sfondo sessuale?

  • shares
  • Mail