Antidoti al concerto di Madonna a Milano

Domani 14 giugno, a San Siro, si esibirà Madonna. A una settimana dal concerto di Springsteen ecco un'altra occasione per decine di migliaia di fan di riversarsi in città, mostrando questa volta magliette e acconciature discutibili.

Avendo spernacchiato bonariamente gli adepti del boss non ci esimiamo naturalmente nei confronti dei "cicconisti". Ecco cinque strade da percorrere se non volete inciampare nemmeno per sbaglio in Madonna a Milano:

1) Metodo "like a virgin": grazie a un repentino sbalzo d'umore, che a prima vista sconfina nella schizofrenia, vi ergete a difensori della moralità e dei costumi casti, vi portate le mani alle orecchie e passate la giornata a gridare "LALALALALALÀ".

2) Metodo "material girl": partite alle sette del mattino per l'outlet di Mendrisio, dove passerete la notte dormendo su una panchina dopo aver dato fondo a tutti i vostri risparmi.

3) Metodo "I love New York": fortunelli che siete! Avete anticipato le vacanze e ve la godete nella grande mela, lontani migliaia di chilometri dall'urlatrice stonata, bravi!

4) Metodo "express yourself": girovagate scalzi per la città azzannando le caviglie di ogni fan di Madonna che incontrate. La notte che passerete in commissariato vi terrà lontani da San Siro.

5) Metodo "frozen": vi fate coinvolgere, per pochi euro, come volontari in un esperimento di criogenizzazione di uno scienziato ex DDR. Vi sveglierete tra settantacinque anni, quando Madonna sarà solo un ricordo.

Se invece siete fan irriducibili della regina del pop, allora godetevi il concerto e fate di tutto per far sì che quei cento euro siano stati spesi bene!

  • shares
  • +1
  • Mail