Tooplay, il nuovo portale di sport di Milano è online

portale toolplay sport milanoVi è mai capitato di provare, durante le routinarie giornate spese con il naso incollato al pc, l’improvviso desiderio di muovervi e fare sport? Probabilmente molti di voi sono degli eccellenti atleti amatoriali, di quelli che la sera, usciti dal lavoro, calzati i comodi pantaloncini di cotone, delle scarpe tecniche e una maglietta larga, si ritrovano a percorrere di corsa in lungo e in largo i grandi viali del parco Sempione sognando la maratona di New York.

Certamente fra voi (e probabilmente in maggioranza) vi sono anche gli sportivi occasionali, quelli che, intorno alle 19, dopo la medesima giornata di lavoro, alla pratica dell’esercizio ginnico preferiscono dedicarsi al tradizionale sollevamento della pinta di birra, o dello spritz.

Ebbene, che voi facciate parte della prima, o della seconda categoria o di tutto l’universo che vi gravita nel mezzo, dovete sapere che il comune ha presentato un nuovo portale dedicato unicamente allo sport: è infatti online da ieri  tooplay.org, nato da un bando volto a promuovere l’attività sportiva a Milano, è una piattaforma aperta e partecipativa nella quale si può scoprire dove come e quando praticare il vostro sport preferito, dislocato fra gli oltre 120 centri sportivi del comune.

“Si tratta di un progetto innovativo, unico in Italia” ha affermato l’assessore allo Sport e Tempo libero Chiara Bisconti, che ha aggiunto: “Non solo, si mettono in relazione tra loro i milanesi che fanno sport. È uno strumento utile, efficace, trasparente. È un modello che si può estendere anche ad altri ambiti, penso per esempio al tempo libero, e stiamo già lavorando su altre applicazioni”.

Sul sito sarà inoltre possibile scrivere commenti e confrontarsi con altri utenti di modo da ottenere suggerimenti e evidenziare eventuali criticità delle strutture, così, se appartenete alla prima categoria di sportivi provetti potrete cimentarvi ad esempio in altre attività fra le oltre 40 che è possibile praticare a Milano.

Viceversa, per la categoria degli sportivi occasionali, quando in futuro verrete colti da un’inaspettata voglia di sport, probabilmente spinti dalle grida della vostra coscienza, sappiate che non reggerà più la scusa del “Si, volevo prenotare il campo da tennis un’ora, ma non ho trovato gli orari, poi era tutto pieno, poi le cavallette…”

Fateci sapere che ve ne pare!

  • shares
  • +1
  • Mail