Oggi riapre ufficialmente piazza XXV aprile

inaugurazione nuova piazza xxv aprile milano Era uno dei simboli della lentezza e dell'inefficienza dei lavori pubblici: un buco rimasto aperto per anni in una delle zone più frequentate della città, tra le cause della chiusura del teatro Smeraldo.

Ora finalmente piazza XXV aprile torna a essere calpestabile in tutta la sua superficie. Stamattina alle 11 ci sarà "l'inaugurazione" (mi fa un po' ridere parlare di inaugurazione di una piazza che è lì da un secolo e mezzo) in pompa magna, con il sindaco, gli assessori Lucia Castellano (Lavori pubblici), Pierfrancesco Maran (Mobilità, Ambiente, Arredo urbano e verde), Franco D’Alfonso (Commercio e Attività produttive) e anche Beatrice Uguccioni, presidente del Consiglio di Zona 9.

Bene, anzi molto bene, ma non è un punto d'arrivo: è solo l'inizio! In città ci sono ancora numerosi scempi cantieristici, eredità di dieci anni di tentativi di parcheggi sotterranei i cui lavori vanno a rilento o non sono nemmeno partiti (grazie sindaco Albertini!): da piazza Sant'Ambrogio a largo Rio De Janeiro, da piazzale Novelli a largo Gavirate. Per non parlare del monumento numero uno al degrado urbano: la Darsena (che per fortuna dal gennaio 2013 dovrebbe essere messa a posto).

L'augurio che ci facciamo è che piazza XXV aprile sia il primo di una serie di recuperi urbani, anche in zone meno modaiole, ma ugualmente sventrate da progetti strampalati.

Qual è secondo voi, lettori di 02blog, il cantiere da terminare per primo, la priorità suprema, per indecenza e insensatezza, della nostra città?

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: