Lo sciopero delle Farmacie Milanesi il 26 luglio

Forse ne avete sentito parlare, ma vi rinfreschiamo la memoria. Domani, 26 luglio, Le 630 farmacie private della provincia di Milano (comprese Monza e Lodi) terranno le saracinesche abbassate. Perchè? Federfarma lo dice in un comunicato:

La rete delle farmacie italiane rappresenta un servizio di eccellenza per i cittadini (...), uno dei pochi settori virtuosi della sanità pubblica, che rispetta ogni anno il tetto di spesa prefissato. Nonostante questo il decreto governativo sulla Spending Review ha aumentato pesantemente il contributo che le farmacie versano allo Stato per la distribuzione dei farmaci previsti dal Servizio Sanitario Nazionale (per cui va presentata la ricetta rossa).

In soldoni, le farmacie non accettano più di "essere ancora chiamate a pagare per gli sprechi e le inefficienze di altri settori della sanità". Sia che siate solidali con le ragioni dei farmacisti, sia che no, se domani progettavate una visita in farmacia meglio che vi attiviate oggi. Oppure, vi rimangono sempre le numerose farmacie comunali. L'elenco completo lo trovate qui.

Foto by Number Six

  • shares
  • +1
  • Mail