Expo 2015, continua la marcia di avvicinamento all'evento

Dal 10 al 12 ottobre si terrà a Milano la seconda edizione dell'International Participants Meeting di Expo 2015. Si tratta del più importante momento di coordinamento internazionale tra i paesi che prenderanno parte all'Esposizione Universale.

100 paesi per Expo 2015

Un evento volto a presentare lo stato di avanzamento della manifestazione e a creare un momento di relazione e comunicazione tra i partecipanti, sia quelli che hanno già aderito (che sono già 100) che i potenziali interessati.

La prima edizione si è tenuta nel 2011, tra Milano e Como, è ha visto la partecipazione dei delegati di 90 paesi. Per l'edizione 2012 sono attesi i rappresentanti di ben 130 paesi, oltre ai delegati delle Istituzioni nazionali e internazionali, della società civile, del mondo delle imprese e dell'associazionismo.

Il programma prevede diversi focus sui contenuti di Expo 2015 e un aggiornamento sul modello di partecipazione all'evento per ogni settore oltre a numerosi incontri bilaterali.

Il tema principale sarà ovviamente quello dell'alimentazione e di come i diversi paesi lo tratteranno nei loro padiglioni. L'amministratore delegato di Expo Spa, Giuseppe Sala ha sottolineato l'importanza dell'evento:

Questo sarà il meeting dei contenuti, così come quello dello scorso anno è stato dedicato al concept plan del sito. Il prossimo, invece, sarà il meeting delle “chiavi in mano” perché in questo stesso periodo del 2013 cominceremo a consegnare i lotti ai Paesi

I contenuti raccolti nella tre giorni saranno la base di un documento, la cosiddetta "Guida del tema", dove ogni paese spiegherà come tratterà il tema del cibo e dell'energia, una sorta di dichiarazione di intenti.

Appuntamento dunque nei padiglioni di Fiera Milano Rho Pero dal 10 al 12 ottobre 2012.

  • shares
  • +1
  • Mail