Venerdì 12 ottobre festa in piazza per il "dito" di Cattelan

L.O.V.E., ovvero il dito della discordia che tanto ha fatto discutere i milanesi, rimane in Piazza Affari per altri quarant'anni in quanto è diventato formalmente di proprietà del Comune di Milano. La scultura - opera site-specific di 11 metri realizzata in marmo di Carrara - che si staglia davanti al Palazzo della Borsa dal 25 settembre 2010, è stata donata il primo giugno scorso dall'artista Maurizio Cattelan al Comune di Milano, ma solo in questi giorni ne è stato perfezionato il passaggio di proprietà e L.O.V.E. è diventata un'installazione permanente che non potrà essere spostata per i prossimi quarant'anni.

Per festeggiare l'avvenimento venerdì 12 ottobre, dalle ore 20 alle ore 24, Piazza Affari si trasformerà in una vera e propria sala da ballo con tanto di orchestra di liscio e ballerini: la festa è aperta a tutta la cittadinanza, con ingresso libero e gratuito.

Saranno presenti in piazza l'Assessore alla Cultura Stefano Boeri e l'artista Maurizio Cattelan. Potrete presentarvi per festeggiare, oppure per tirare i pomodori (metaforicamente, ovviamente...).

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: