Cattelan dona il dito al Comune di Milano: LOVE rimane in Piazza Affari

L'epilogo è arrivato. Dopo mesi di peripezie, insulti, disappunti e consultazioni popolari LOVE, il Dito di Cattelan posizionato di fronte alla Borsa, è diventato ufficialmente di proprietà dei milanesi.

L'artista ha sottoscritto qualche giorno fa l'atto di donazione della statua che dovrà restare per 40 anni in piazza Affari. E' la condizione: nessuna possibilità di spostamento. Così l'epilogo arriva a poco più di due anni dall'installazione voluta dalla precedente amministrazione.

Ora L.O.V.E entra a far parte dell'arredo urbano, almeno fino al 2052. Criticata per la sua insolenza dai detrattori (la Consob); adulata e amata da molti milanesi, compresi assessori ed esponenti della cultura. In un nostro sondaggio la vox populi si era dimostrata ampiamente favorevole alla non rimozione della scultura. Ora che LOVE ha trovato pace è tempo di festeggiare. Domani, il 12 ottobre, dalle 20 alle 24, piazza Affari si trasformerà in una sala da ballo gratuita con un’orchestra di liscio.

  • shares
  • +1
  • Mail