Palazzo Lombardia è il miglior «edificio alto» d'Europa per il 2012

Milano ha ora due primati sullo sviluppo verticale. In rappresentanza del vecchio c'è quello della Torre Velasca, tra i grattacieli più brutti del mondo secondo il Daily Telegraph, e il nuovo Palazzo Lombardia, sancito miglior "edificio alto d'Europa" per il 2012 dal Council of tall buildings and urban habitats di Chicago. Tra qualche giorno concorrerà ad essere il migliore a scala globale per il Best Tall Buildings 2012 gareggiando con le canadesi Absolute Towers e le Doha Tower di Abu Dhabi.

Formigoni esulta per la sua creatura, quello che è poi diventato il Formigone, tra le poche soddisfazioni che può permettersi in questo periodo funesto. Ai tempi progettato dallo studio «Pei Cobb Freed & partners» e inaugurato un anno e mezzo fa è il più alto della nazione, il più grande, il più grosso, come a dire: una specie di soddisfazione fallocentrica.

Piaccia o non piaccia, è decisamente una bella soddisfazione per l'architettura italiana. Insieme ai grattacieli in Porta Nuova rappresenta il nuovo volto di una città che sta cambiando il suo profilo. Per il nuovo che avanza c'e sempre da fare i conti con il vecchio che persiste; parliamo di modernismi inspiegabili e gli innumerevoli palazzi brutti che il boom economico ha partorito in città. Ma tornando al Formigone, simbolo di questa "rinascita" urbanistica, vogliamo sentire la vostra: vi piace o vi fa inorridire?

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: