Cinquanta sfumature di grigio

nebbia a milano 24 ottobre 2012

Non capitava da un bel po' di aprire la finestra e trovarsi di fronte un bel muro grigio di densa nebbia d'altri tempi. E invece stamattina, eccolo lì! La foto è stata scattata sui Navigli e davvero potrebbe essere il 2012 o il 1952, nessuno potrebbe dire con sicurezza quando è stata fatta.

La nebbia è un marchio di fabbrica della nostra città, ce lo cantano anche negli stadi di tutta Italia ("Solo la nebbia, avete solo la nebbia") e spesso, nei discorsi da bar, si sente dire che "la nebbia non è più quella di una volta". Sarà anche vero, ma di certo stamattina è stata l'eccezione che conferma la regola.

Alla nebbia poi sono spesso legati aneddoti di rischio dell'osso del collo in macchina e moto o storie di avventure incredibili. Mia nonna mi racconta sempre che durante la Guerra, nel '43 o '44, faceva parecchi chilometri a piedi per andare a lavorare in fabbrica. Una sera, in mezzo a una nebbia densissima, con visibilità ridotta a pochi centimetri, tornò a casa con un gruppo di persone numeroso. Parlò amabilmente con alcune di loro senza quasi vederle in faccia e, mano a mano che la gente trovava la via di casa, il gruppo si assottigliava. Alla fine rimasero in due in silenzio e solo a quel punto si accorse che la donna che camminava con lei era sua sorella!

E voi, avete racconti legati alla scighera, la tipica nebbia milanese?

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: