Atm apre le porte ai pendolari ciclisti

In attesa delle corsie riservate e delle vie d'Acqua per Expo, la metropolitana apre le porte alle biciclette. Le richieste delle associazioni ciclistiche hanno prodotto una prima svolta nel trasporto pubblico: Comune di Milano e ATM hanno deciso di estendere gli orari d'ingresso alle due ruote sulla linea verde e sulla linea gialla della metropolitana. La sperimentazione parte oggi e proseguirà fino al prossimo 30 novembre: i ciclisti potranno entrare in metro con i loro mezzi anche tra le 10,30 e le 16, oltre agli orari già consentiti (prima delle 7 e dopo le 20). Resta esclusa dal progetto la linea rossa della metropolitana, la più affollata e dove il sistema di segnali del traffico in galleria è ancora in fase di normalizzazione.

Soddisfazione da parte delle associazioni Ciclobby, Salvaiciclisti e Assoutenti. Anche l'assessore alla Mobilità, Pierfrancesco Maran ha condiviso l'allargamento di orario, affermando che non porterà disagi agli utenti e sarà utile per i ciclisti.
L'ATM ha inoltre presentato anche i suoi progetti per incentivare la sosta delle bici nei parcheggi in prossimità delle fermate d'interscambio della metropolitana: tra queste Romolo, Lampugnano e Molino Dorino.

Milano, una città sempre più attenta ai ciclisti, anche se c'è ancora molto lavoro da fare.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail