Il Consiglio di Stato decide su Area C

E' attesa per la giornata di domani la sentenza di appello sulla possibile sospensione di Area C da parte del Consiglio di Stato che potrebbe nuovamente cambiare i piani dell'amministrazione guidata da Giuliano Pisapia sulla congestion charge. Uno degli aspetti a cui l'amministrazione comunale milanese tiene in modo particolare è sempre stata la gestione del traffico e dell'inquinamento ed è proprio per questo che è stata introdotta all'inizio dell'anno Area C, provvedimento che richiede il pagamento di un ticket per entrare nella cerchia dei Bastioni con la propria automobile. Ora, però, Pisapia e i suoi collaboratori sono nuovamente in attesa visto che per la giornata di domani è attesa la sentenza definitiva che potrebbe portare a una nuova sospensione del ticket in seguito alla richiesta presentata dall'autorimessa Mediolanum Parking di Largo Corsia dei

Nonostante il timore, però, Pisapia almeno per ora si dice tranquillo sull'esito della vertenza e si augura possa prevalere l'interesse dei milanesi e non di un singolo:

Sono convinto che l'interesse pubblico debba prevalere sul privato, quello di tanti su quello di uno, anche perche' abbiamo tenuto conto dei rilievi che erano stati fatti

La sentenza di domani potrà quindi essere considerata cruciale visto che non solo permetterà di capire se Area C potrà essere mantenuta in vigore, ma si potrà capire in che modo dovranno proseguire le politiche ambientali della giunta arancione, che ha sempre proseguito per la propria strada nonostante le tante proteste di cittadini e commercianti.
Intanto sul tema interviene anche il Codacons: l'associazione dei consumatori chiede che il provvedimento venga esteso a tutta la citta', invitando in tal modo i cittadini a usare maggiormente i mezzi pubblici.
Ci sentiamo di affermare però che tale proposta, condivisibile o no, non possa essere attuabile almeno fino a che la rete dei mezzi pubblici milanesi non sarà adeguata alle esigenze di tutti i cittadini.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: