Al via il nuovo supercampus della Bocconi

La Bocconi estende i suoi gangli e si prepara a diventare un campus in stile americano. Come? Annettendo l'adiacente ex area della Centrale Del Latte. Un super-campus che sarà progettato dallo studio di architettura Sanaa che ha vinto il concorso indetto dall'ateneo per ideare le strutture che sorgeranno tra via Castelbarco, la circonvallazione, il parco Ravizza e via Sarfatti. Un'area di 35mila metri quadri.

Il progetto sarà presentato ufficialmente il 29 novembre, ma i rendering sono stati mostrati al Consiglio di Zona 5 la settimana scorsa. Un'operazione imponente che riqualificherà una parte di città abbandonata da molto tempo. Cosa ci sarà? Si parla di una torre residenziale di 15 piani, un’area sportiva con piscina olimpionica e palestre, la sede della Business School dell’ateneo e altre aree ricreative dedicate agli studenti, nonchè un parco.

Uno spazio autonomo, ma che allo stesso tempo dovrà dialogare con il quartiere e i cittadini. Questo secondo le indicazioni del Comune, accettate di buon grado dall'ateneo. Come? Attraverso la possibilità di usufruire degli spazi anche per chiunque vorrà farlo. Non tutti ovviamente, ma quelli dove si svolgeranno attività ad hoc.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: