Video: La demolizione dei palazzi Aler a Pieve Emanuele

Le demolizioni hanno in se qualcosa di salvifico ed estremamente affascinante. Tonnellate di cemento inutilizzato, frutto di anni di lavoro (inutile) spazzate via in pochi secondi da un click che aziona qualche chilo di tritolo (nello specifico sono 100). Se vi siete persi la recentissima demolizione dei due edifici a Pieve - quartiere di via delle Rose - vi riproponiamo le suggestive immagini del collasso dei 2 mostri di cemento e acciaio, ex Aler.

Tutto è avvenuto in pochissimi secondi sotto gli occhi degli abitanti della zona, delle autorità locali, dei tanti fotografi e cameraman giunti nel piccolo comune per riprendere l’evento. Un boato e poi un’enorme nube di polvere che si liberava nell’aria. Curioso che giusto un anno fa altri due edifici uguali venivano demoliti con le stesse modalità.

Le immagini che vedete in questo video realizzato dall'azienda novarese General Smontaggi, sono il frutto di un accordo sottoscritto dal Comune di Pieve Emanuele, dalla Regione e da Aler Milano per la riqualificazione della zona. Il costo dell'operazione è di circa 170 milioni di euro.

Di questi 36,5 stanziati da Regione Lombardia per la realizzazione di alloggi Erp e 24 Mln messi a disposizione da Aler Milano per la realizzazione di altre abitazioni e opere di urbanizzazione essenziali. Entro il 2015 saranno pronti i primi 560 alloggi, di cui 376 di edilizia residenziale pubblica e 185 di edilizia convenzionata. I rimanenti 146 di edilizia libera saranno terminati successivamente.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: