Consumo del suolo: necessaria una pianificazione per il futuro di Milano

Mancanza di case popolari, affitti alle stelle, mutui trentennali. Il bisogno di nuovi alloggi è continua, la crescita di nuovi palazzi non rallenta mai. Il tema dell'edilizia sostenibile ed equilibrata in un territorio con sempre meno verde e sempre più palazzi, diventa quindi di primaria importanza.

La provincia di Milano ha organizzato qualche giorno fa una giornata di lavoro sulla pianificazione, sostenibile, del territorio dove è stata presentata una ricerca che sottolinea come la crescita di urbanizzazione non è un problema solo milanese ma di livello europeo, dove in un decennio sono stati urbanizzati oltre 800mila ettari di suolo (più di tre volte la superficie del Lussemburgo).

Alcuni Paesi dell'Unione Europea hanno affrontato il problema, stabilendo limiti quantitativi annui di suolo da urbanizzare in Italia, invece, la continua espansione urbanistica dei singoli Comuni riduce in misura consistente gli spazi naturali e le aree dedicate all'agricoltura.

Non bisogna dimenticare che una delle voci principali per quanto riguarda le casse pubbliche, sono le tasse pagate sulle abitazioni vecchie e nuove e quindi le amministrazioni non possono esimersi dal concedere sempre nuove concessioni edilizie, ma la risorsa territorio non è infinita e, una volta attuata la trasformazione, la compromissione diventa irreversibile.

La Provincia di Milano ha assunto il tema del consumo di suolo come fattore alla base della propria elaborazione per una pianificazione territoriale che abbia come punto di riferimento la sostenibilità. L'incontro è stato un momento essenziale per trarre alcuni elementi di bilancio e per puntualizzare gli obiettivi futuri. I commenti conclusivi sono stati improntati all'ottimismo ed alla fiducia.

Abbiamo alle spalle un lavoro importante, che costituisce una base decisiva per i prossimi passaggi. Con le positive premesse che sono oggi disponibili possiamo lavorare con slancio per dotare i cittadini della provincia milanese di un Piano realmente rappresentativo delle esigenze di uno sviluppo sostenibile.

Noi di 02blog ci auguriamo che i buoni propositi non siano solo promesse dei politici ma reali intenzioni in un tema nascosto ma fondamentale per il futuro di noi cittadini.

via [MilanoMet]

foto di Loungerie

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: