Il Lambretta è stato rioccupato

A un mese dallo sgombero, gli attivisti del Centro Sociale Lambretta di piazza Ferravilla 11 hanno rioccupato le palazzine Aler da cui erano stati mandati via.

Inizialmente, nella mattina di oggi, era stato occupato un altro spazio in via Giovanni da Milano 13, poi nel primo pomeriggio, vista la possibilità di farlo, i ragazzi hanno ripreso possesso degli spazi che avevano autogestito per qualche mese.

Ecco il messaggio mandato, appena dopo il nuovo ingresso nel Lambretta, da uno degli occupanti che erano saliti sul tetto durante lo sgombero di ottobre:

Il lambretta dribla la polizia e entra nel vecchio lambretta piazza ferravilla.questa è casa nostra.da quando ci avete sgomberato il posto si è riempito di siringhe di spazzatura e di spacciatori agli angoli della via.noi da qua non usciamo e siamo determinati ad affrontare le istituzioni cittadine.fateci vedere i progetti su questa area e poi ne riparliamo.x adesso siamo al lambretta a ricominciare a pulire x renderlo il centro sociale di quartiere che era...

La prima esperienza del Lambretta, benché durata poco, aveva incontrato il favore della maggior parte degli abitanti della zona, che infatti avevano solidarizzato con gli attivisti con un coinvolgimento del tutto inedito per la città di Milano.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: