Prima della Scala, la città si prepara

Cresce l'attesa per la Prima della Scala. Il 7 dicembre, come da tradizione, prende il via la stagione del teatro più famoso del mondo. Nel bicentenario della nascita di due grandi geni della musica, che cade appunto nel 2013, la Scala ha deciso di aprire la stagione 2012/2013 con "Lohengrin" di Richard Wagner e quella 2013/2014 con "La Traviata" di Giuseppe Verdi. Le iniziative in programma sono infatti dedicate ad entrambi i compositori e alcuni progetti si svilupperanno lungo tutto l'arco dell'anno.

In vista dell'evento, il Comune di Milano promuove, insieme a Edison e Fondazione Teatro alla Scala, "Verdi e Wagner in città. Il bicentenario per Milano". Si tratta di una rassegna che mira a diffondere la Prima dal centro alle periferie: al via il 29 novembre, chiusura il 10 dicembre. Molti gli eventi in tutte le zone milanesi, 23 le dirette in contemporanea della Prima a Milano e 2 fuori città: 3 le carceri coinvolte, 5 i cinema, 2 i teatri, 2 gli spazi museali, una piscina (la Cozzi); 4 le location che ospiteranno omaggi musicali dedicati a Verdi, 10 concerti in totale, 5 incontri e spettacoli, una lezione con il Maestro Barenboim il 30 novembre al Teatro della Cooperativa e filodiffusione di arie di Wagner in tantissimi spazi cittadini, fino ai mezzanini della metro, in Galleria e in alcuni supermercati.

Oltre alla solita postazione dell'Ottagono, la diretta della Prima quest'anno arriverà anche fuori dai confini milanesi, coinvolgendo i Comuni di Domodossola e Limbiate.
Per la prima volta, poi, verrà coinvolto anche il carcere di Opera, mentre è già il secondo anno che la proiezione verrà riservata ai detenuti del carcere di San Vittore e di Bollate.

In questa pagina potete trovare il programma completo della manifestazione. Organizzatevi al meglio, perché il prossimo sarà tra cento anni.

  • shares
  • Mail