Politecnico, via ai festeggiamenti per i 150 anni. Il primo appuntamento con lo spettacolo teatrale "Miracoli a Milano"

Tanti quanti l'unità d'Italia. Il 29 novembre 1863 viene aperto nel Collegio Elvetico l'Istituto Tecnico Superiore alla cui guida viene designato il matematico Francesco Brioschi. All'inizio c'era solo un corso di ingegneria. Negli anni ci hanno inventato tante cose: la plastica (Giulio Natta, conquistando nel 1963 il Nobel per la chimica), il primo satellite italiano per le telecomunicazioni e hanno realizzato il primo intervento chirurgico con l'ausilio di un robot.

Una storia lunga e prestigiosa, celebrata con molte iniziative ed eventi realizzati insieme al Piccolo Teatro. La prima iniziativa si chiama "Miracoli a Milano – 150 anni di Politecnico", e sarà in scena al La.S.T. per sette serate, il 5 e 6 dicembre e dal 10 al 14. Il La.S.T. del Politecnico, al campus della Bovisa (via Durando, 10), è dedicato allo studio della sicurezza attiva e passiva nel campo dei trasporti. Un posto dove si fanno i famosi crash test.

Che cosa c’è in comune tra Politecnico e Piccolo? Una passione sfrenata per la curiosità. La convinzione che il viaggio che parte da una domanda ha come arrivo una domanda. Questo vale per ogni vera ricerca scientifica, teatrale, umana. E un’altra convinzione: che il valore, anche economico, stia solo nell’altamente improbabile. Tutto ciò che è certo, acquisito, non produce valore e valori.

Lo spettacolo è aperto a tutti e sul sito www.150.polimi.it c'è ancora la possibilità di prenotarsi allo spettacolo. L’ingresso sarà gratuito e fino a esaurimento dei posti disponibili. Qui maggiori informazioni sullo spettacolo.

  • shares
  • Mail