A spasso con il fucile

L'ANSA riferisce di uomo di Trezzano sul Naviglio che se ne andava a zonzo imbracciando una doppietta calibro 12. Notato da un carabinere fuori servizio, l'uomo non solo non ha deposto l'arma , ma ha minacciato il militare, che lo ha disarmato e arrestato.

"Volevo sparare a un cane che mi dava fastidio" ha detto lo sprovveduto. Ora dovrà rispondere di numerosi reati fra cui porto illegale d'arma e resistenza a pubblico ufficiale.
D'estate si sentono tante notizie come questa, a cavallo fra lo spaventoso e il comico... sarà colpa del caldo?

  • shares
  • Mail