Expo 2015: la storia infinita e il rimpallo di accuse tra Regione e Comune

100 paesi per Expo 2015
Nuovo inciampo nella questione che Milano si trascina dal lontano 2008, ovvero l'Expo 2015, che dovrebbe svolgersi tra due anni e mezzo nel capoluogo lombardo.
Perchè dopo mesi di silenzio - intervallati dalle notifiche dei nuovi accordi stretti tra la città e dall'attesissimo avvio dei cantieri - è esploso un nuovo caso.
Regione e Comune si sono duramente scontrati durante l'ultima seduta del Tavolo Lombardia: oggetto del contendere i tempo di consegna delle due nuove linee della metropolitana.
Roberto Formigoni, paragonando le opere di competenza della Regione (Pedemontana, Tem e Brebemi) alle linee 4 e 5, ha parlato di forti ritardi. Ma Pierfrancesco Maran, assessore comunale alla Mobilità, ha respinto ogni accusa e ha parlato di comportamento poco istituzionale del futuro ex governatore.

Che poi, bisogna dirlo: già i cantieri della Tangenziale Est esterna sono partiti quest'anno ma sarebbero dovuti iniziare nel 2010. Inoltre per quanto riguarda la linea 5, per cui manca ancora il via libera per l'apertura:

- non sarà realizzata integralmente (secondo Formigoni)
- arriverà in tempo per Expo, anche se non tutte le fermate potrebbero essere aperte (secondo Maran)

Mentre sulla linea 4, che aspetta ancora lo stanziamento dei fondi da parte del Cipe:

- anche se arrivassero i fondi dal governo potrebbero volerci tempi di realizzazione extra rispetto a quelli previsti (secondo Formigoni)
- si dovrebbe riuscire a costruire almeno la tratta tra Linate e Forlanini (secondo Maran)

Palazzo Marino ha sollevato durante l'incontro la problematica dei costi legati al servizio che passeranno da 650 a 800 milioni all'anno, e che quindi non potrà sostenere da solo. Il Pirellone invece a questo proposito ha fatto orecchie da mercante perchè ogni istituzione "deve gestire solo le sue opere". Tornerebbe quindi molto utile poi per il finanziamento delle opere la tanto citata deroga al patto di stabilità.

Permetteteci quindi ancora per il momento l'uso del condizionale quando parliamo di Expo: sarà davvero tutto pronto per i primi mesi del 2015?

  • shares
  • +1
  • Mail