Negozi aperti a Natale, un fallimento

Nemmeno le saracinesche alzate hanno aiutato i commercianti. Per questo Natale ha vinto la famiglia: è stato un flop la decisione di dare la possibilità ai negozianti di tenere aperto per Natale e Santo Stefano. Una liberalizzazione contestatissima, con tanto di sciopero: in virtù del decreto «salva Italia», in questi giorni di festa era possibile tenere aperti negozi, alimentari, centri commerciali. Di contro, i sindacati confederali del commercio, «per tutelare i lavoratori», hanno dichiarato sciopero per il 25, 26 dicembre e per il primo gennaio. Risultato: aperti una ventina di Carrefour express, una decina di Punto Simply, i Billa e gli Unes oltre a una serie di panetterie, rosticcerie (ma che per tradizione offrono servizio fino a mezzogiorno della mattina di Natale).
Una specie di rivincita della famiglia tradizionale, che non ci pensa nemmeno di andare a fare la spesa il 25 mattina perché mancano il mascarpone o i mandarini in tavola. Alcuni dipendenti hanno aderito allo sciopero e il sindacato esprime soddisfazione per il fatto che anche molte catene commerciali hanno capito il problema: non solo l'apertura non avrebbe portato alcun giovamento ai conti, ma si rischia anche di inasprire il già delicato rapporto con i dipendenti. I commercianti sono ovviamente favorevoli ad aprire, ma occorre anche considerare che sarebbe necessario aumentare il potere d'acquisto delle famiglie e allargare gli orari dei negozi non risolve certo il problema.
L'unico posto dove, in effetti, ha senso un'apertura festiva è la zona commerciale della Stazione Centrale. Ma altrove no, tanto che la città in questi due giorni è rimasta chiusa, come da tradizione.
Insomma, vuoi che era Natale e la tradizione vince su tutto, vuoi la crisi e le tasche vuote, queste aperture sono state un flop: appuntamento dunque per il primo gennaio. I negozi potranno alzare le saracinesche, i sindacati hanno indetto un nuovo sciopero. Sarà un nuovo fallimento?

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: