Il mare a Milano. Impressioni di inizio estate

Il mare a milanoSarà l'aria torrida degli scorsi giorni che dà alla testa (anche se dicono che migliorerà, nel senso che peggiorerà) o il desiderio di una certa aria sognante e sospesa che a volte è difficile trovare in città.

Fatto sta che, metà per coincidenza, metà per volontà, sono inciampata in rete in alcune descrizioni di Milano che ho molto apprezzato. Sono più che altro "soggettive" di viaggi nella città, raccolte di sensazioni e immagini in cui la città è spunto e musa. Trovo bello portare anche a Milano, troppo spesso concentrata su cose concrete e lavoro e mezzi e fare e disfare e soldi e etc. etc. etc., trovare, dicevo, un po' dell'atmosfera allucinata e sognante tipica di altre grandi città: Parigi, Lisbona, Barcellona...

La cosa più strana che ho notato è che nella maggiorparte di questi post si parla di...mare. Sì, mare. Ieri ci riflettevo. Forse per una sorta di allucinazione collettiva, la cosa che credo più difficilmente si possa associare a questa città diventa, come per paradosso, un riferimento quasi spontaneo. D'altronde, abbiamo anche la fermata della metro gialla PORTO DI MARE. Un motivo ci sarà, no?!

A seguire alcuni brani tratti dai blog...se avete letto (o scritto) cose simili segnalatele! E, a finire, una chicca di Cochi & Renato citata in uno dei testi. Fantastici.

[...] ho attraversato a piedi il quartiere qt8, che mi dà sempre l'impressione di essere al mare - bibione, lignano sabbiadoro o giù di lì. mi sembrava di annusarne anche gli odori e non mi sarei sentito a disagio con sandali e costume [...]. (dhinus )

[...]Il mare l'abbiamo anche noi a Milano.
Il pavè tutto cosparso del suo bell'ondeggìo. L’asfalto buttato lì per terra, tipo spiaggia. Il Naviglio pieno d’acqua, tutto semovibile. Si fanno i tuffi se l'acqua è alta, se l'acqua è bassa ci si bagna nella fontana di Piazza Castello. [...] C’è anche una fermata della metropolitana, linea gialla, dal nome Porto di Mare. [...](copiascolla )

Milano, è tutta da scoprire. Dietro il clichè della metropoli puzzona si nasconde una città viva e meravigliosa: il cielo, il sole e soprattutto il mare. L’aria pulita, tersa, profuma di fiori. E poi i paesaggi, i prati, le foreste. I tramonti sulla laguna. Gli elefanti. (Personalitaconfusa)

Stasera, per pochi minuti, Milano si è vestita di quella luce irreale e piena di promesse che quasi mai le appartiene. Non più un giorno, non ancora notte, pochi istanti in cui ti sembra che tutto sia possibile...quel cielo che trattiene ancora bagliori di chiarore che già stanno morendo, una fine inevitabile e commovente. (Whitelily)


A me mi piace il mare - Cochi e Renato

Grazie a Aidoru per la foto.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: