Ancora proteste per i tifosi dell'Olimpia

Le ire dei tifosi dell'Olimpia non si placano. Ieri sera un gruppo di ragazzi si è trovato davanti all'hotel dove si riuniva il CdA societario per esprimere la loro rabbia nei confronti della dirigenza, in special modo contro Corbelli e Natali.

Dopo una petizione di 3000 firmatari (definiti arrogantemente "frangia isolata" dal presidente) e dopo due striscioni eloquenti attaccati sui muri della sede ecco questa nuova iniziativa: il lenzuolo, esposto per alcuni minuti, recitava "Società di pagliacci" e sono sicuro che il messaggio sia arrivato forte e chiaro ai diretti interessati. Queste lamentele, più che legittime, vanno avanti da mesi e di sicuro non si placheranno (nonostante il clima da Unione Sovietica che si è creato al palazzetto, con steward che hanno minacciato alcuni spettatori in protesta). I tifosi, a ragione, sono letteralmente schifati dall'atteggiamento dei dirigenti e si sentono presi per i fondelli da troppi mesi; per loro la misura è colma. Su Forum Olimpia altre foto.

L'Olimpia rappresenta un pezzo di storia dello sport italiano e non merita di essere trattata quale privato orticello di casa per gli interessi di una sparuta minoranza che, tra le altre cose, non ha ancora ottenuto nessun risultato rilevante sul campo.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: