Guasti Trenord, non solo pendolari: il software ha cancellato gli straordinari dei dipendenti

Porta Venezia

Se lo ricordano bene il 'maledetto software' di Trenord le migliaia di pendolari che in quella 'maledetta settimana' di dicembre sono rimasti a piedi, sulle banchine, al freddo, ad aspettare per ore treni che non sarebbero mai arrivati.

Ma il 'maledetto software' non ha causato danni soltanto ai pendolari: infatti il sistema informatico, che doveva gestire i turni del personale, ha anche mandato in tilt gli stipendi dei dipendenti.

Come riporta Repubblica infatti sono saltati tutti i dati relativi agli straordinari, alle ore lavorate, alle malattie, ai riposi e simili.

Tutto cancellato dal computer.

Ci sono stati quindi notevoli problemi nei pagamenti relativi al mese di dicembre - che vengono calcolati nella busta paga a gennaio - e l'azienda in un primo momento ha provato a farsi dare i dati dai singoli dipendenti.

Ma non è andata bene. Quindi Trenord ha stabilito, in base a un accordo firmato da Cigl, Cisl e Uil (non dall'Orsa), che ognuno verrà pagato sulla base delle ore lavorate nello stesso mese dell'anno precedente e quando sarà possibile fare calcoli certi, si faranno eventuali conguagli o adeguamenti.

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: