Elezioni Regionali 2013: Gabriele Albertini raccoglie l'appello della Lista Amnistia, Giustizia e Libertà

Un paio di giorni fa Marco Cappato, candidato Presidente della Regione Lombardia per la Lista Amnistia, Giustizia e Libertà, aveva fatto sapere che la lista non sarà presente sulla scheda elettorale per la Camera dei Deputati (in nessuna delle tre circoscrizioni lombarde) e potrà essere votata soltanto per il Senato.

Questo perchè dai conteggi

"è evidente che con la nostra sola forza militante - che sconta anche l'indisponibilità, salvo eccezioni, di autenticatori di altri partiti - l'obiettivo della presentazione della nostra lista anche alle elezioni regionali rischia seriamente di non essere raggiunto. A meno di un aiuto da parte di forze organizzate in grado di portare un consistente numero di firme, le Liste che rappresentano la battaglia per la legalizzazione dello Stato - e in Lombardia l'unica vera lotta contro l'illegalità trasversale del sistema di potere formigoniano - non potrà essere votata nemmeno alle elezioni regionali"

Cappato aveva pertanto lanciato un appello

"a ogni altra organizzazione politica e sociale in grado di intervenire nella raccolta firme per garantire la nostra presenza sulla scheda elettorale"

Dopo il 'no' di Umberto Ambrosoli, Gabriele Albertini, candidato alla Presidenza di Regione Lombardia della coalizione di centro composta da UDC, FLI e Italia Futura, ha deciso di raccogliere l'invito della lista.

E lo ha fatto citando nientepopodimenoche Voltaire (e il famoso detto "Non condivido le tue idee ma mi batterò perché tu possa esprimerle"):

"Ringrazio le migliaia di persone che hanno sottoscritto le nostre liste permettendoci di partecipare alle prossime elezioni regionali. Ai tanti che in queste ore chiedono di poter apporre ancora la loro firma, propongo di sottoscrivere le Liste Amnistia, Giustizia e Libertà [...] Invito pertanto quanti non hanno avuto modo di sottoscrivere le nostre liste di apporre una firma presso i banchetti dei Radicali. Pur non condividendo molte delle loro idee lo ritengo un gesto di democrazia, di aiuto a un autentico confronto democratico oltre che di buona politica"

Per restare sempre aggiornati sulle news riguardanti le Elezioni Regionali in Lombardia cliccate QUI (e ricordatevi di votare il nostro sondaggio elettorale cliccando QUI!).
  • shares
  • +1
  • Mail