Milano, la città dei pornofili?

L'Italia si aggiudica la medaglia di legno nei mondiali di autoerotismo. Il nostro paese è infatti il quarto al mondo come numero di accessi al portale Youporn, leader del porno online gratuito. I dati sono stati resi noti dalla stessa azienda. Sul gradino più alto del podio salgono gli Stati Uniti (un miliardo di clic all'anno) seguiti da Germania (575.514.420) e Francia (400.127.101). Ogni anno il sito riceve più di 4,85 miliardi di visite, leggermente meno di una per abitante del mondo. Ogni visita dura in media 10 minuti e 22 secondi. Ma subito noi italiani riusciamo a sollevarci quando possiamo ottenere dei ben poco edificanti record: infatti, guardando la classifica per città le prime due sono Milano e Roma: primi e secondi! Metropoli come Los Angeles e New York sono fuori dal podio. Al terzo gradino si stabilisce Parigi.

Il porno non conosce crisi, anzi, sembra che ormai frequentare siti con video porno sia una vera e propria mania per gli internauti. E le ricadute, nell'ambiente, si vedono: non a caso, tempo fa, abbiamo pubblicato l'annuncio dell'addio del celebre Mi-Sex dopo 18 anni di onorata carriera. Era sicuramente vecchio, per nulla innovato né innovativo, ma certo la sua fine fa comprendere bene come ormai la crisi spinga sempre più gente a fare le cose da sé, e soprattutto gratis.
Un'ultima annotazione: sono curiose le statistiche pubblicate su Youporn: andando a considerare i nomi più ricercati troviamo, al sesto posto (!), nientemeno che Hulk Hogan, il celebre e ormai attempato wrestler. La domanda è: ma chi cerca Hulk Hogan su Youporn?

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail