Scuola 2.0: al via al liceo linguistico Manzoni i colloqui con i genitori via Skype

La vita quotidiana, già abbastanza frenetica di suo, può essere infinitamente più semplice sotto alcuni punti di vista. Se ne è accorto anche il Comune di Milano, che ha lanciato il cosiddetto 'piano di conciliazione vita-lavoro', che dovrà diventare il nuovo 'piano territoriale degli orari'.

L'assessore al Benessere e alla qualità della vita, Chiara Bisconti, ha spiegato:

"Vogliamo arrivare a un nuovo piano territoriale degli orari. L'amministrazione su questi temi sconta un ritardo di 10 anni, ma la città è avantissimo. Vogliamo recuperare il tempo perduto mettendo insieme le energie e le risorse disponibili, per rispondere ai bisogni dei cittadini. La conciliazione è un'esigenza di tutti"

Uno dei progetti di questa fase di sperimentazione sono i colloqui con i professori via Skype.

Come leggiamo infatti sul Corriere il test "Genitori in video" partirà dal liceo linguistico pomeridiano Manzoni, frequentato dai ballerini della Scala provenienti da tutt'Italia - e quindi con le famiglie lontane -.

L'aula per i colloqui online è già stata attrezzata con una decina di computer: i genitori potranno collegarsi con gli insegnanti negli orari di ricevimento.

Ovviamente in futuro gli altri istituti cittadini che vorranno offrire questo tipo di possibilità alle famiglie dovranno dotarsi degli strumenti necessari, ma non sembra un'impresa impossibile.

Tra l'altro in autunno si terrà la "Giornata del telelavoro", in cui si misureranno i chilometri risparmiati. Sono ormai moltissime le realtà lavorative che utilizzano Skype (o collegamenti in rete di vario genere) per comunicare e operare in remoto, se non addirittura per fare riunioni, per cui perchè non estendere il principio anche ad altri ambiti?

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: