Milano si ricorda di Giovanni Testori

Il Comune di Milano si è ricordato, finalmente, di un grande artista e poeta del passato, che nella sua opera ha trasfuso anche la sua esperienza di milanese, oltre a quella di omosessuale cattolico, diviso fra due appartenenze inconciliabili.

Così è stato intitolato un parco a Giovanni Testori, come vedete nella foto: ci sono l'assessore alla Cultura Sgarbi e la sorella del poeta morto nel 1993.

Di questo grande artista - ma uomo tormentato e figura di omosessuale estremamente controversa - dobbiamo ricordare almeno il dramma L'Arialda, che fu accusato di oscenità proprio perché metteva in scena il tema dell'omosessualità.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: