Due nuove centraline per lo smog a spese del Comune

E di oggi la notizia comparsa sul Corriere. Il Comune, quatto quatto, ha installato due centraline per il rilevamento della qualità dell'aria - che si aggiungono a quelle dell'Arpa e a quella di Chiamamilano. Una è in Galleria, l' altra in via Verziere, proprio di fianco a quella dell'Arpa (l'ente regionale per la salvaguardia dell'ambiente, che rende disponibili su questa pagina i dati sul livello di inquinamento quotidiano in 8 zone della città.

Proprio ieri, come da noi riportato, sono stati divulgati i risultati disastrosi dalla centralina mobile di Chiamamilano, la più severa anche per quanto rigurada il Pm 2,5, un'arma più letale del cugino famoso: il Pm 10.

Voglia di controinformazione? Certo con un comportamento simile il Comune da adito a qualche dubbio nei confronti dei rilevamenti ufficiali. L'assessore Croci in merito si esprime così: hanno delle particolarità che quelle dell'Arpa non possiedono. Croci minimizza, quali siano le differenze però non è dato sapere.

Insomma, quali sono i dati reali? C'è chi li pompa e chi li abbassa, oppure c'è un'aria ballerina che cambia di consistenza se fa un centinaio di metri di qui o duecento di là, manco l'inquinamento fosse una singola, compatta, piccola itinerante nuvola fantozziana?

Con i dati delle centraline comunali, forse potremmo chiarirci le idee, oppure confonderle ancora di più.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: