Gialli corti e multe ai semafori: interviene la Finanza

A Segrate i cittadini se ne erano accorti da diversi mesi: appena sono state istallate le telecamere ai semafori della strada Cassanese i tempi del giallo sono calati drasticamente. Dopo l'iniziale ondata di multe gli automobilisti hanno incominciato ad inchiodare alla vista del giallo, mentre alcuni si fermavano se il verde era già fuori da un po', creando grossi rischi e frequenti tamponamenti. Dopo l'esposto di oltre 100 cittadini si è mossa la Guardia di Finanza, come riporta Vivimilano, che ha sequestrato gli apparecchi segnala-infrazione e sta verificando il motivo dell'accorciamento del giallo sotto i tempi ritenuti di sicurezza. Inoltre c'è un'altra grana per il sindaco forzista di Segrate, Adriano Alessandrini, sembra infatti che anche la gara d'appalto per l'istallazione dei T-red non sia stata regolare.

Ne avevamo parlato qui in passato, qualche sera fa la trasmissione Le Iene si è interessata di un caso analogo a Perugia: vedete il video nel seguito del post.

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: