Al via la petizione contro le strisce blu e gialle: già raccolte 1500 firme

logoDopo l'avvio della sperimentazione del ticket e il "nuovo corso" dell'Atm al via anche le strisce blu in tre nuovi quartieri: Bacone, Washington e Loreto. La posa è partita il 15 ottobre, come indicato sul sito del comune, e non il 5 novembre come poi ratificato dal Comune. Risultato? I residenti da un giorno con l'altro si sono trovati alcuni cartelli delle nuove strisce gialle e blu, in diversi casi senza ancora aver ricevuto il pass a casa e i comandi dei vigili spesso non sanno che pesci prendere.

L'associazione Lo Scudo intanto si fa promotore di una petizione "A loro le auto blu, a noi le strisce blu" contro la posa delle nuove strisce, petizione che ha già raccolto 1500 firme. Un'iniziativa volta a migliorare la viabilità proponendo i seguenti quattro punti:

1) La revoca dell'allargamento del gratta e sosta fino alla cerchia della 90-91.
2) La sostituzione del sistema strisce gialle/strisce blu con sistemi più flessibili e razionali.
3) L' abolizione del parcheggio a pagamento serale.
4) L' individuazione di metodi per il lavaggio strade che non richiedano il divieto di sosta.

I promotori poi non escludono di portare la questione anche in tribunale. Si ha il dubbio che le delibere del Comune eludano la legge. Si contesta il dato che non tutte le zone della città sono a particolare rilevanza urbana, requisito necessario per la tariffazione della sosta. A quando la protesta in piazza?

  • shares
  • +1
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: