Rincaro biglietti FS regionali

FS_Regione_LombardiaI biglietti per i pendolari che arrivano da fuori regione costeranno in media il 10% in più. Da quanto leggiamo da La Stampa, è stata infatti posta la parola fine ad un lecito "trucchetto" usato da molti.

Dal 1 Novembre, su tutti i regionali saranno applicate le tariffe stabilite dalle regioni, anche quando il viaggio inizia in una e termina in un’altra. Fino ad oggi, infatti, questo tipo di percorso era considerato "nazionale" con un tipo di tariffa che poteva essere il 20% più economica.

Questo portava tutti coloro i quali arrivavano tra stazioni a ridosso dei confini regionali a fare il biglietto nella prima stazione della regione confinante. Il risultato era il paradosso di percorrere qualche chilometro in più ma pagare meno, congestionando oltretutto quelle piccole stazioni.

Tanto per dare un metro di paragone, sempre La Stampa calcola che Bologna - Bolzano prima classe costerebbe 27,95 euro contro i 16,80 di oggi, seconda classe 18,80 euro contro i 12,90 odierni, quando lo stesso viaggio in Eurostar costa rispettivamente 39 e 27 euro.

Al di là del caso specifico, ci pare di capire che il sistema di tariffe crei scompensi e squilibri che difficilmente possono essere accettati da chi utilizza i mezzi pubblici per andare al lavoro.

Forse, ma non vorrei aprire un altro argomento, sarebbe il caso di iniziare seri studi di fattibilità sul telelavoro, in modo da ridurre al minimo gli spostamenti di ognuno, con evidenti benefici per tutti e per l'ambiente.

  • shares
  • +1
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: