In arrivo le multe non pagate del 2010: il Comune si prepara a incassare (con l'aiuto di Equitalia)

Brutte notizie per gli automobilisti indisciplinati. Si tratta delle multe non pagate del 2010 relative a Ecopass e soste vietate. In via Friuli, ufficio Procedure sanzionatorie del Comune, si lavora alacremente per mettere insieme la banca dati di chi non ha saldato le multe. Poi sarà il turno della temuta Equitalia, che manderà a casa gli avvisi di pagamenti del terzo trimestre del 2010.

Questo per il nuovo regolamento che prevede che siano gli stessi Comuni a riscuotere i vecchi verbali e non Equitalia, come è accaduto in passato. Oltre agli automobilisti milanesi ci saranno anche altre decine di migliaia di multe spedite fuori dalla Lombardia. Il Comune prevede di riscuoterne la metà per un totale, udite udite, di più di dieci milioni di euro.

Siamo in più vessati d'Italia: Ogni milanese pagherebbe, in media, 100 euro all'anno in multe. Un salasso (ne parlammo qui). L'ultimo maxi invio è stato fatto lo scorso anno a gennaio: 379mila verbali relativi all'anno precedente, per la precisione il periodo compreso fra il secondo semestre del 2009 e i primi sei mesi del 2010. Per scongiurare nuove multe vi segnaliamo il nostro aggiornamento settimanale sugli autovelox funzionanti in Lombardia.

  • shares
  • +1
  • Mail