Sciopero dei mezzi 22 marzo 2013: è un venerdì nero, gli aggiornamenti

La città è paralizzata, numerose le proteste dei pendolari

E' iniziato già da qualche ora lo sciopero dei mezzi previsto per la giornata di oggi e la città è paralizzata: l'adesione all'agitazione infatti è stata molto alta. Il Comune ha sospeso Area C, mentre resta attivo il divieto di accesso e circolazione all'interno della Ztl Cerchia dei Bastioni per i veicoli di oltre 7,5 metri.

Questa mattina ci sono state numerose proteste da parte dei pendolari. Ecco la situazione al momento.

Atm

Le quattro linee della metropolitana son ferme così come gran parte di bus e tram. La seconda fascia di garanzia scatterà dalle 15 alle 18, e dalle 18 in poi sarà di nuovo sciopero.

Trenord

Ritardi e cancellazioni potranno verificarsi sulle linee Milano-Seveso-Asso, Milano-Como Lago, Milano-Varese-Laveno Mombello, Milano-Novara (Rete Ferrovienord), Brescia-Iseo-Edolo. Durante lo sciopero, potranno verificarsi modifiche alla circolazione anche nel Passante ferroviario sulle linee S1, S2, S9 e S13 (qui l'elenco dei treni garantiti).
I treni torneranno a viaggiare dalle 18 alle 21, e dalle 21 sarà di nuovo sciopero.

Sciopero dei mezzi 22 marzo 2013: orari e dettagli sullo stop (treni e Atm)


Armatevi...e partite. Se ci riuscite, venerdì 22 marzo: infatti è stato indetto un nuovo sciopero dei trasporti, per colpa della "persistente incertezza sul quadro complessivo delle risorse finanziarie destinate al settore e l'insoddisfacente stato di avanzamento del negoziato per il rinnovo del contratto, scaduto ormai da cinque anni".

I sindacati (FILT CGIL, FIT CISL, UILT UIL, FAISA CISAL, UGL, FAST CONFSAL) hanno però fatto sapere che saranno rispettate le fasce di garanzia. Intanto noi di 02Blog come sempre vi segnaliamo tutte le informazioni utili.

Partiamo da Atm: a Milano l'agitazione è prevista dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio (i mezzi pubblici quindi ci saranno fino alle 8.45 del mattino e tra le 15 e le 18).

Invece per quanto riguarda Trenord potrà aderire allo sciopero il personale appartenente al gestore dell'infrastruttura Ferrovienord Spa: saranno garantiti i servizi minimi dalle ore 6.00 alle ore 09.00 e dalle ore 18.00 alle 21.00. Possibili ripercussioni anche, a sciopero terminato, alla ripresa del servizio.

Invece la circolazione dei treni sarà regolare sulle linee gestite da RFI e sul passante ferroviario.

Sempre venerdì poi ci saranno quattro ore di stop per quanto riguarda il settore aereo: gli assistenti di volo Alitalia Cai incroceranno le braccia dalle 12 alle 16, e il personale navigante comandanti e piloti Alitalia Cityliner si fermerà dalle 12.01 alle 16.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: