6 euro al mese per un appartamento. Medellin, Colombia? No, Brera.

Non siamo al sud Italia ma a Milano, la capitale "morale" della nostra bella penisola. Storie di ordinaria ingiustizia, di favoritismi e abusi di potere che mettono di cattivo umore chi ha bisogno di una casa popolare e invece si ritrova a pagare affitti esorbitanti per catapecchie in periferia. Siamo a Brera, in via Madonnina 6 (la foto in alto da Vivimilano). Un stabile comunale con ventidue appartamenti. L'affitto a prezzi di mercato da queste parti si aggira intorno ai 500 euro al metro quadro all’anno. Sono invece 77 gli euro che paga un'inquilina "speciale". All'anno. Il caso è comparso su tutti i maggiori quotidiani.

La signora "con il santo in paradiso" e regolare permesso, sta facendo dei lavori per unire due appartamenti: da 35 mq presto avrà un appartamento di 70 mq nel cuore di Brera a 77 euro l’anno, posto macchina compreso (nello specifico si tratta di una Volvo da circa 40.000 euro). Fatti i conti sono sei euro al mese, più o meno, il costo di un pranzo al bar, panino, acqua e caffè. In più è anche disabile, solo sulla carta. Pare che la signora faccia le scale senza mai lamentarsi, altro che sedia a rotelle.

Il caso è stato sollevato da una inquilina, la signora Rina, 83 anni e una pensione sui 900 euro. La signora abita in un appartamento di 17 metri quadrati e paga ogni 3 mesi 283 euro. Da tempo chiedi di avere un alloggio più grande, ma dal Comune non ho mai ottenuto risposta. Di recente la signora Rina ha saputo di quell'appartamento libero (il numero 18) sul suo stesso piano: 34 metri quadrati, un sogno. Ma il sogno è andato subito in frantumi, perché l'alloggio è stato assegnato all'inquilina dell'interno 17, la stessa della Volvo e del pass per portatori di handicap.

La protesta viene cavalcata dalla Lega nella persona di Matteo Salvini (lo stesso che ha eliminato le auto blu, che sono poi ricomparse, diventando bianche) che ha sollevato il caso grazie alla segnalazione dell'anziana signora. Gianni Verga, assessore al Demanio, dice:

che ci sono ancora casi di affittanze che vengono da lontano. Con la nuova legislazione stiamo provvedendo a un aggiornamento per evitare sperequazioni e abusi.

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: