Nottata nera per Milano

Sembra di essere usciti da un poliziottesco all'italiana degli anni '70, uno di quei film che piace tanto a Quentin Tarantino e che rappresenta, forse, l'ultimo capitolo della buona cinematografia italiana. Durante il week end ci sono state due rapine in due differenti farmacie, una delle due a mano armata. La prima vicino al Teatro Smeraldo e l'altra in C.so Plebisciti. Un tunisino, è stato picchiato e ferito in Viale Molise, in seguito ad una lite.

Intorno alle 23 di sabato una signora di 52 anni è stata rapinata, le hanno scippato la borsetta; a mezzanotte e mezza in Via Tonale, un uomo di mezza età è stato rapinato da tre delinquenti armati di coltello. Alle 2.30 di domenica una ragazza di origini marocchine è stata malmenata e derubata ad un distributore automatico di sigarette, le sono stati portati via cellulare e duecento euro.

Alle 4 di domenica mattina, un cinese è stato trovato in Via Rosmini riverso nel suo sangue, pare sia stato aggredito da sconosciuti. Più o meno alla stessa ora un marocchino ha aggredito un connazionale per rubargli settanta euro. Intanto, nella mattinata di oggi sono scattati nuovamente i controlli della guardia di finanza all'ortomercato, per il piano 'Milano Sicura' sottoscritto da sindaco e prefetto.

  • shares
  • +1
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: