Rinasce il Vigorelli: un progetto faraonico da 18 milioni per una nuova "casa dello sport"

Il Vigorelli diventa la casa dello sport: "rinascerà entro tre anni". La vecchia pista di 400 metri lascerà il posto a una mobile da 250. All'interno un museo e la possibilità di ospitare tante discipline.


Il Velodromo Vigorellli era la massima espressione della velocità su due ruote, teatro di epiche sfide ciclistiche fin dai tempi di Maspes e Gaiardoni. Ospitò i campionati mondiali di ciclismo nel 1939, nel 1951, nel 1955 e nel 1962. Il 7 novembre 1942 Fausto Coppi vi stabilì il primato dell’ora con 45,798 km. Ci suonarono anche i Beatles nel 65 con un concerto che entrò nella leggenda.

Oggi la stessa gloriosa struttura è il fantasma di un’epoca; da decenni giace pressoché inutilizzato, fatta eccezione per qualche estemporaneo evento e all’utilizzo del manto erboso offerto alle due squadre cittadine di Football Americano. Finalmente “la Scala del ciclismo” sarà riqualificato, ma il ciclismo sarà solo una parte del faraonico progetto presentato oggi dal Comune dal costo di 18 milioni.

Il nuovo Vigorelli sarà un centro polifunzionale aperto a diverse attività sportive. Intanto scomparirà però la vecchia pista fissa di 400 metri del velodromo - non più omologata - per lasciare il posto a una struttura mobile omologata da 250 metri. Il legame con il ciclismo verrà conservato con la realizzazione del Museo Vigorelli nell'ala nord, dove verrà conservata una parte della vecchia pista. Dell'attuale edificio verranno restaurate la parte centrale sui rettilinei lunghi e soprattutto la facciata storica.

La nuova struttura - la cui capienza sarà ridotta dagli attuali 8 mila posti a 5.570 - potrà ospitare diversi sport e, grazie alla possibilità di modulare la configurazione del campo e delle strutture, potrà accogliere anche contemporaneamente discipline che spaziano dal basket al free climbing, dalla bmx alla box, la cui attività proseguirà nella storica palestra. L'intervento prevede anche la realizzazione di un'Accademia dello sport (spazio eventi o sport indoor, aree per la formazione, l'insegnamento la medicina dello sport e una foresteria con 18 camere) e uno spazio commerciale.

  • shares
  • +1
  • Mail