Le Terme a Milano? Niente male!

Come già annotava Chikatetsu su questo blog, a Milano hanno aperto le Terme. Sono andata a vedere di cosa si tratta e sì, per dirla con Gattopazzo, ho speso 40€ per fare il bagnetto! Dunque, ho delle opinioni contrastanti. Da un lato il posto è davvero molto bello: ne ho un ricordo offuscato, di quando era la sede del CRAL dell'ATM e cadeva a pezzi, ben prima di diventare il più famoso Ragno d'Oro. Ora è stato ben sistemato ed è molto raffinato. I soffitti sono altissimi e c'è un meraviglioso respiro. I materiali sono belli, tutto è molto stylish. Però in effetti mi sono domandata se non fosse un po' assurdo spendere così tanto per fare il bagno: ci sono una successione di vasche con idromassaggi diversi, un percorso caldo/freddo per i piedi (metodo Kneipp), la cascata che ti massaggia la schiena, il bagno turco e la sauna. Poi due misteriose stanze non in funzione: il bagno di fango (e mi é spiaciuto non farlo!) e un inquietante essiccatoio. A fine percorso sale relax e un angolo bevande. Ho sonnecchiato su un materasso ad acqua, imbozzolata in una copertina di pile. Poi fuori nel gelo milanese, ma rilassata come non mai. Avrei aggiunto un massaggio, uno scrub, qualcuno di quei vizi che fanno parte dell'idea di spa, ma qui è un'altra cosa: acqua, acqua, acqua.
Comunque ci ritorno!

  • shares
  • +1
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: