Accettato il ricorso: asili aperti ai figli di irregolari

Lex dura lex. La Moratti deve fare retromarcia sulla questione asili ai figli degli irregolari. C'era da aspettarselo: Il giudice della prima sezione civile del Tribunale di Milano, Claudio Marangoni, ha accolto il ricorso di una marocchina contro la circolare del Comune che esclude i figli di immigrati irregolari dall'iscrizione alle materne.

Il giudice ha definito "discriminatoria" la circolare del Comune e afferma il principio secondo cui "un minore, in Italia, gode del diritto di rimanere sul territorio nazionale, con la conseguente possibilità di accedere a tutti i diritti di assistenza che ciò comporta, a prescindere dalla condizione di regolarità o irregolarità dei genitori".

La giovane marocchina potrà così iscrivere la propria figlia in una materna e dopo l'ordinanza del giudice al Comune è fatto obbligo di rimuovere o riformulare la parte del testo della circolare considerata discriminatoria. Così, dopo la diffida di Fioroni e la revoca dei fondi statali per gli asili nido, la storia va avanti.

  • shares
  • Mail
38 commenti Aggiorna
Ordina: