Porta il sacchetto: al via la campagna di sensibilizzazione per i padroni degli amici a quattro zampe

L'iniziativa "Non porta fortuna, porta malattie, porta il sacchetto" è patrocinata dal Comune di Milano

E' stata presentata oggi la campagna di informazione e sensibilizzazione “Non porta fortuna, porta malattie, porta il sacchetto”, rivolta ai padroni degli amici a quattro zampe che utilizzano le aree cani.

Il professor Claudio Genchi, ordinario di Parassitologia Veterinaria dell’Università degli Studi di Milano, ha recentemente condotto uno studio su tali aree: su 48 a Milano e Provincia, 36 sono risultate interessate dalla presenza di parassiti e questo è conseguenza della mancata raccolta delle deiezioni.

L'assessore Chiara Bisconti ha spiegato:

"Molti milanesi, e i proprietari di cani in particolare, non sanno che possono unirsi in associazione e prendersi cura direttamente delle aree cani sull’esempio di quanto avviene in piazza Vetra. Il mio invito è di farsi avanti e proporre progetti ai nostri uffici. Garantire buoni livelli di qualità di queste aree aumenta il benessere degli animali e, conseguentemente, dei loro padroni. La campagna Porta il Sacchetto mira proprio a sensibilizzare i proprietari dei cani a prendersi cura delle aree frequentate dai loro amici a quattro zampe raccogliendone le deiezioni. Entro l’estate proporremo una modifica al Regolamento del Verde, che oggi non permette di multare chi lascia a terra nelle aree cani i bisogni del proprio animale: un comportamento incivile che presto sarà sanzionabile, così come avviene nel resto del territorio urbano"

Dall'11 maggio al 1° giugno, per quattro sabati consecutivi, nei parchi cittadini (delle Basiliche, Formentano, Montanelli, Pallavicino, Ravizza, Sempione, Solari, Baden Powell) ci saranno alcuni desk ad hoc, e saranno presenti studenti e neo laureati in Medicina Veterinaria. Verranno distribuiti materiali informativi, sacchetti e un omaggio.

Scopo dell'intera iniziativa è rendere le aree verdi più pulite e più sicure.

E, non dimentichiamoci dei marciapiedi 'slalom': basterebbe applicare solo un po' di buonsenso...e civiltà.

  • shares
  • +1
  • Mail