Berlusconi si dimette dal consiglio comunale

Il re dell'assenteismo del consiglio comunale milanese si dimette. Silvio Berlusconi, con un gran gesto ha deciso dopo un paio d'anni di sedute mancate, eccetto rare eccezioni, di dimettersi dal ruolo di consigliere comunale.

Silvio se ne va con queste parole, che riprendo dal sito del Comune di Milano, indirizzate al Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri:

“Per evidenti motivi di carattere istituzionale sento il dovere di rassegnare le mie dimissioni dal Consiglio comunale di Milano. Con l’occasione desidero esprimere a Te e all’intero Consiglio comunale i miei migliori auguri di buon lavoro nell’interesse di tutta la città”

  • shares
  • +1
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: