L'appello video di Jovanotti da San Siro: si alzi il limite dei decibel per i concerti

Il video-messaggio del cantante stasera in concerto al Meazza!

Sono lontani i tempi di "1, 2, 3...casino". Jova è diventato grande e consapevole della sua popolarità, intavolando discorsi impegnati e una certa coscienza ecologica che non stona con le sue liriche. Però quel ragazzo casinaro che si cela dietro le camice sgargianti, ogni tanto torna.

Questo video-appello, rilasciato qualche ora fa, ne è la dimostrazione: una "petizione" rivolta al sindaco di Milano - che definisce "pazzesco" (un aggettivo che il cantante, in verità, dispensa un po' indistintamente a tutti) - per strappare "10 decibel in più".

Un "gesto sociale" che cambierebbe la percezione del pubblico. Il fonico del concerto dice che solo con le urla del pubblico si arriva a 98 decibel. Il suono degli strumenti lo coprirebbe di solo 2 decibel. Una richiesta seria intavolata con il solito tono scherzoso: "Sindaco, ci dia 10 decibel in più, perché per tre persone rischiamo di andare in galera?".

Insomma se Jova deciderà di sforare anche solo di 5 decibel se la dovrà vedere con gli avvocati dei "3 gatti" che tengono sotto scacco San Siro e i suoi eventi, gli stessi che hanno mandato denuncia all'organizzatore del concerto di Bruce Springsteen qualche anno fa grazie al fatidico bis.

  • shares
  • +1
  • Mail