Serata finale di Suoni e Visioni: il ’68 rivive al Carroponte

Non sarà Woodstock, ma un po’ di quell’atmosfera si respirerà comunque al Carroponte in via Granelli di Sesto San Giovanni. Venerdì 30 maggio, infatti, si terrà la serata conclusiva dell’edizione 2008 della Rassegna “Suoni e Visioni" organizzata dalla Provincia di Milano. Il tema della serata sarà il ’68 perché, come spiega Marco Piccardi, organizzatore dell’evento:

“Uno dei filoni di attività dell’assessorato alla cultura è stato la memoria, e il ’68 è un avvenimento che merita di essere ricordato”.

Il concerto vedrà alternarsi sul palco artisti italiani e internazionali che hanno animato la scena musicale di quel periodo. Inizieranno gli Stormy Six, con ospiti speciali come Eugenio Finardi, Claudio Rocchi e Alberto Camerini, a seguire Giovanna Marini e Ivan della Mea. Un tocco internazionale lo daranno le performance dell’inglese Donovan e dell’americano Eric Andersen.

L’evento inizierà anche in caso di pioggia alle ore 20, sarà a ingresso libero ed è organizzato in collaborazione con l’Amministrazione sestese e il Teatro Filodrammatici. Il vicino Centro Sarca metterà a disposizione i propri parcheggi per chi verrà in auto.

Il contesto merita una menzione speciale: il concerto si terrà, infatti, all’interno dell’immensa struttura d’acciaio dell’ex Carroponte della Breda, oggi rimesso a nuovo e passato da tempio del lavoro a tempio dell’arte grazie anche alle attività nel vicino centro MIL. Al suo interno è anche possibile ammirare una vecchia locomotiva della Breda rimessa a nuovo dagli ex operai.

foto: flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: