Asilo, iscrizione rifiutata a bimbo straniero, la mamma vince il ricorso

Ne avevamo parlato mesi fa, un asilo milanese aveva rifiutato l'iscrizione ad un bambino dato che i suoi genitori erano irregolari, ovvero gli era scaduto il permesso di soggiorno. L'iscrizione era stata rifiutata in seguito ad una circolare del comune che escludeva dall'iscrizione alle materne i figli di immigrati irregolari.

La mamma in questione aveva fatto ricorso contro il comune, l'avvocato aveva detto sin da subito che quella del comune era una pratica irregolare. Ebbene, la sentenza ha dato loro ragione. Il comune dovrà corrispondere una cifra simbolica di 250€ alla famiglia di immigrati. L'assessore Moioli dal canto suo si è detta contrariata preannunciando che discuterà la faccenda con gli avvocati del comune.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: