Prostituta con TBC, è allarme a Milano

Una giovane prostituta romena, in cura presso l'Opera San Francesco, è malata di TBC. Il caso è stato segnalato all'OSF dalla sua coinquilina, ha notato una forte tosse con espulsione di sangue. Insomma TBC conclamata. L'assessore alla salute di Milano, Landi di Chiavenna, ha fatto scattare l'allarme:

"Non sappiamo da quanto tempo sia malata, e se va bene riusciremo a rintracciare solo l'un per cento delle persone che ha frequentato. Questo nuovo caso di Tbc è emblematico rispetto al problema della prostituzione: bisogna intervenire sul piano sanitario, attraverso l'obbligo di un certificato sanitario per chi esercita la "professione""

Riporto da Wikipedia:

"Persone con contatti prolungati, frequenti o intensi sono a particolare rischio di infezione, con una percentuale del 22% circa di contagio."

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: