Ecopass, troppi ricorsi. Giudici di pace non ce la fanno

Il coordinatore dei Giudici di Pace milanesi Vito Dattolico ha scritto al ministero per segnalare che il suo ufficio è vicino al collasso. Il quotidiano online La Repubblica riporta che gli uffici sono invasi fin nei corridoi di faldoni e pratiche inevase, ricorsi che attendono da tempo di essere visionati e che chissà quando lo saranno.

Le contestazioni contro multe da Ecopass sono circa 500 al giorno, tantissime, troppe per i giudici di pace milanesi. Secondo alcune stime servirebbero 15 cancellieri in più rispetto ai 21 che al momento prestano servizio, di questi 21 molti sono in ferie (come è normale in luglio-agosto). Intanto, le udienze per i ricorsi sull'Ecopass verranno fissate non prima dell'aprile 2009. Nel frattempo il comune potrebbe studiare un modo per snellire questa situazione... Ci sarà una sanatoria? Speriamo di no.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: