Finanziaria: a Milano 20 milioni di euro in meno

tagli venti milioni

Alla faccia del governo amico, Letizia Moratti prevede che con la nuova finanziaria ci saranno tagli alle spese correnti per circa venti milioni di euro. Una stima precisa è ancora in corso, ma secondo il Sindaco non ci dovrebbero comunque essere tagli ai servizi.

Ancora nessuna novità invece per quanto riguarda i derivati sottoscritti dal Comune di Milano, già ai tempi della giunta Albertini. O meglio, una novità c'è, basta saperla leggere: la gara tra banche per la carica di advisor finanziario del Comune è andata completamente deserta.

Motivo? Nessun istituto bancario ha voglia di giocare un ruolo che lo metterebbe contro altre banche, visto che il Comune ha preannunciato iniziative legali contro JP Morgan, Depfa, Deutsche Bank e Ubs. Ottimo il titolo di Affari Italiani: la grande finanza manda in bianco la Moratti.

Foto | Zizzy, Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: