Stefano Borgonovo e la Sla: il contrario di Eluana Englaro

Oggi il Corriere butta in home page una storia che non sfigurerebbe su Cronaca Vera: la commovente vicenda di Stefano Borgonovo - qui sopra un video con qualche suo gol d'altri tempi - ex attaccante del Milan colpito da Sla. Si può solo stare vicini idealmente ad una persona che per parlare deve usare un eye tracker, che ha la voce di un gps, che dovrà stare a letto tutto il giorno, tutti i giorni, finchè campa. A meno che non salti fuori una cura, cosa che tutti speriamo, ovvio.

Ma perchè ho nominato il settimanale a strilli grigiogiallorossi all'inizio del post? Perchè c'è una grossa differenza con il quotidiano di via Solferino. Ovvero l'utilizzo dello straziante caso umano: sul Corriere è un utilizzo etico-politico. Troppo facile collegare la storia di Borgonovo malato di Sla che decide di lottare contro la malattia a quanto accaduto in questi giorni per quanto riguarda Eluana Englaro e le eresie giuridiche del Pirellone.

Ancora nessuna novità invece proprio per quanto riguarda il caso di Eluana Englaro: la curatrice Franca Alessio pensa a nuovi esposti da presentare, mentre i socialisti - esistono ancora, si - manifestano contro Formigoni e Piero Morino della Asl di Firenze dichiara che non c'è stato nessun contatto ufficiale della famiglia Englaro per portarla in Toscana ad esaudire le sue ultime volontà. Dichiarate oltre sedici anni fa, è sempre bene ricordarlo.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: