Lecce - Milano in treno, con cinque ore di ritardo


Guasti di ogni tipo e a ripetizione hanno fatto accumulare ad un treno che trasportava 630 passeggeri, da Lecce a Milano, ben 5 ore di ritardo. All'altezza di Termoli, con il treno fermo per l'ennesimo guasto, alcuni passeggeri sono scesi e hanno occupato i binari. Sulle carrozze non c'era l'aria condizionata, altro motivo di disagio.

A Bari, il treno, aveva già 99 minuti di ritardo. Alla fine a Pescara i passeggeri hanno cambiato convoglio perchè nonostante i ripetuti in terventi di manutenzione, il treno non ne voleva sapere. Oltre al disagio fisico, i passeggeri hanno lamentato anche scarsità di informazioni, hanno dichiarato alcuni di loro all'Ansa:

''C'e' stata una mancanza di comunicazione da parte delle Ferrovie, siamo stati fermi ore e nessuno ci ha mai detto nulla. Ci parlavano di problemi alle porte, poi di aria condizionata rotta, poi di problemi alla motrice''

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail