150 chili di coca sequestrati in via Rembrandt

Ogni tanto, quando giro in bici per Milano, penso: ma chissà quanta droga ci sarà nascosta dentro quei palazzi: ogni tanto la polizia conferma le mie impressioni, come nel caso del sequestro, avvenuto ieri in via Rembrandt, di 150 chili di coca.

Un bel pò di polvere bianca, uno di quei sequestri che fanno oggettivamente notizia. In un armadio di un appartamento di via Rembrandt affittato ad una ventottenne uruguaiana, Adrèa Gisèle Segovia Parra, gli agenti del Commissariato di Polizia Centro, hanno scovato centinaia di mattonelle da un chilo: due qualità, la Rey, pura all'86%, e la Ok, meno pura, ma comunque di ottimo livello: secondo le analisi arrivava all'80%.

Menti del traffico due montenegrini, Vladimir Bijevic, 30 anni, e un complice di cui non sono ancora state rese note le generalità

L'operazione "Domus 2008", coordinata dal pm di Milano Carlo Nocerino, dimostra per l'ennesima volta la quantità impressionante di cocaina che transita e viene venduta a Milano. Nonché la presenza di trafficanti in grado di movimentare centinaia di chilogrammi di stupefacente a disposizione di chiunque abbia il denaro per comprarlo. E a Milano, si sa, per certe persone i soldi sono l'ultimo dei problemi

  • shares
  • Mail